QUALITA’ DELL’ARIA VICINO ALL’IMPIANTO INVARIATA

3 aprile 2019

Ancora una volta i risultati riportati nel Rapporto di sintesi sui dati prodotti dalla stazione di monitoraggio dell’aria situata nel giardino Aldo Mei di Beinasco dimostrano che la qualità dell’aria analizzata non ha subito alterazioni durante il periodo di funzionamento della centralina stessa, cioè dalla fine del 2012.

Inoltre, dal documento emerge che le misurazioni sono in linea con quelle effettuate dalle analoghe centraline situate in zone di tipo urbano.

I valori riscontrati sono rassicuranti perché mostrano l’assenza di peggioramenti nella qualità dell’aria da quando l’impianto è in esercizio; a questi risultati ha certamente contribuito la buona gestione del termovalorizzatore, che viene condotta nel pieno rispetto dei vincoli imposti dall’autorizzazione ambientale e secondo i principi di sostenibilità ambientale.

Qui di seguito alcuni estratti dalle conclusioni del Rapporto:

[…] la stazione di Beinasco – Aldo Mei presenta generalmente valori analoghi a quelli rilevati nelle stazioni di fondo urbano della rete provinciale di monitoraggio. In particolare anche nel 2018 i valori riscontrati sono in media confrontabili (ed in alcuni casi, come quello del PM10) uguali a quelli della stazione di fondo urbano di Torino Lingotto […]

[…] per quanto riguarda gli inquinanti normati, nel caso di PM10, PM2.5, biossido di azoto, benzene, arsenico, cadmio, nichel, piombo e benzo(a)pirene i dati rilevati nel 2018, complice una meteorologia particolarmente favorevole, mostrano un miglioramento rispetto al 2017. […].

Per maggiori informazioni si consulti il sito dell’ARPA nella sezione dedicata al termovalorizzatore