AUDIZIONE IN CONSIGLIO COMUNALE DI TORINO SULL’ANDAMENTO DELL’IMPIANTO

3 settembre 2014

In occasione della partecipazione all’audizione presso la VI Commissione del Consiglio comunale di Torino, TRM ritiene opportuno fornire le seguenti precisazioni relativamente all’andamento del termovalorizzatore.

L’andamento complessivo dell’impianto nell’anno in corso (dati aggiornati al 31 agosto 2014) ha fatto registrare 13.673 ore di attività a rifiuto (quasi 20.000 da inizio attività), 256.371 tonnellate di rifiuti smaltiti, RSU e RSA, (oltre 350.000 da inizio attività) e 209.589 MWh di energia elettrica prodotta (oltre 230.000 da inizio attività).

I risultati delle ultime analisi dei campionamenti periodici previsti dalla normativa, eseguiti a giugno 2014 sulle emissioni di diossine, furani, IPA e metalli, nonché i prelievi effettuati in continuo da TRM per autocontrollo su diossine, furani e IPA sono risultati abbondantemente sotto i limiti di legge: questi dati confermano il trend positivo registrato da inizio attività e testimoniano il funzionamento dell’impianto secondo le performance attese.

Durante l’audizione, TRM ha ribadito – sulla base delle risultanze del rapporto tecnico internazionale “Revision of the Waste Incineration BREF – JWG4.1 – How to derive new BATAELs from operation data” presentato a Düsseldorf, in Germania, lo scorso 28 agosto –  come l’attuale andamento dell’impianto di Torino sia assolutamente paragonabile, nel suo funzionamento complessivo e nell’entità delle sue emissioni, agli altri impianti di termovalorizzazione presenti in Europa, in paesi quali Germania, Francia, Olanda, Spagna e Portogallo.

Si allega il documento presentato in Commissione con le tabelle di dettaglio.

Allegato ComStampa TRM 140903