TERMOVALORIZZATORE: BREVE SOSPENSIONE DELL’ATTIVITÀ (3 OTTOBRE 2013)

3 ottobre 2013

Oggi si è resa necessaria una interruzione tecnica dell’attività del termovalorizzatore, conseguente all’effettuazione di alcuni lavori che TERNA (gestore della rete elettrica nazionale) sta realizzando all’interno della propria sottostazione elettrica attigua all’impianto.

Questo intervento di manutenzione ha richiesto l’interruzione dell’alimentazione elettrica esterna del termovalorizzatore: non essendo ancora a regime la possibilità di alimentare l’impianto in assetto di autoconsumo, TRM ha deciso – per precauzione – di tenere fermo il termovalorizzatore fino a quando i suddetti  lavori sulla rete elettrica non saranno conclusi, cosa che avverrà nelle prossime ore. A seguire, le Linee dell’impianto verranno riattivate, prima con gas metano e successivamente a rifiuto.

Nello spegnimento, i generatori di emergenza hanno, comunque, mantenuto attive le parti vitali dell’impianto e, in particolare, il Sistema di monitoraggio delle emissioni (SME). Dall’analisi dei dati è emerso che il blocco precauzionale dell’impianto ha mantenuto le emissioni giornaliere entro i parametri stabiliti dall’autorizzazione.

Dell’accaduto è stata data opportuna informazione agli Enti deputati al controllo (ARPA e Provincia di Torino).

Con l’occasione si precisa – in relazione ai miasmi avvertiti da alcuni cittadini nelle zone adiacenti l’impianto – che l’ARPA ha compiuto, nella giornata di ieri, un sopralluogo dal quale è emerso che la causa di tali sgradevoli odori non è da imputarsi al termovalorizzatore.


Ufficio Stampa TRM
ufficio.stampa@trm.to.it
011.2258028/30