SUPERAMENTI EMISSIVI LINEA 3 (13 MARZO 2014)

13 marzo 2014

Nella tarda serata di ieri – al termine delle attività programmate di spegnimento dellaLinea 3 – si è verificata un’anomalia legata alla chiusura della valvola a battente (clapet) che regola l’entrata dei rifiuti nel forno di incenerimento, determinando un ingresso di aria nella caldaia e – di conseguenza – uno sforamento delle emissioni dei limiti giornalieri del monossido di carbonio (CO) e dell’ammoniaca (NH3).

Grazie al tempestivo intervento dei tecnici, l’inconveniente è stato risolto in breve tempo, contenendo il più possibile l’entità dei superamenti emissivi: per quanto concerne l’ammoniaca, lo sforamento è stato di 0,6 mg/Nm3 (rispetto ai limiti autorizzativi di 5 mg/Nm3), mentre per il monossido di carbonio è stato di circa 121 mg/Nm3 (rispetto ai limiti autorizzativi di 50mg/Nm3). Per il monossido di carbonio – secondo una stima di TRM – è possibile affermare che l’ammontare dei flussi di massa emessi ieri dalla Linea 3 oltre i limiti autorizzativi è stato pari a circa 25 automobili che percorrono tutto il sistema tangenziale di Torino.

Attualmente la Linea 3 viene tenuta ferma – come da programma – mentre la Linea 1 e la Linea 2 risultano in marcia regolare.

UFFICIO STAMPA TRM
ufficio.stampa@trm.to.it
011 3013712 – 751